Nato a Lecce, si diploma in Canto lirico presso l’Istituto Musicale “G. Paisiello” di Taranto e, successivamente, si perfeziona con i Maestri D. Raffanti, B. De Simone e S. Cordella.
Nel 2014 è scelto per interpretare il ruolo del Conte d’Almaviva ne “Il barbiere di Siviglia” di G. Rossini all’interno del progetto LTL OperaStudio promosso dai teatri di Lucca, Pisa e Livorno. Approfondisce il repertorio belcantistico e interpreta con regolarità i ruoli di Don Ottavio in “Don Giovanni” di W.A. Mozart, Don Ramiro ne “La cenerentola”, Dorvil ne “La scala di seta”, il Conte d’Almaviva ne “Il barbiere di Siviglia” di G. Rossini, Nemorino ne “L’elisir d’amore” ed Ernesto in “Don Pasquale” di G. Donizetti, Rinuccio in “Gianni Schicchi” di G. Puccini. Intensa è l’attività concertistica, in cui abbraccia sia il repertorio profano che quello sacro, interpretando “Messa d’incoronazione” e “Requiem” di W. A. Mozart, “Petite messe solennelle” e “Stabat mater” di G. Rossini, “Requiem” di G. Donizetti, “Carmina Burana” di C. Orff, “Navidad nuestra” e “Misa Criolla” di A. Ramirez.

Tra i teatri più importanti di cui ha calcato il palcoscenico si segnalano Opera Royal de Wallonie in Belgio, Astana Opera House in Kazakistan, Cairo Opera House in Egitto, Politeama “Greco” di Lecce, “Grande” di Brescia, “G. Verdi” di Trieste, sotto la direzione di importanti direttori e registi, tra cui C. Franklin, G. De Lorenzo, W. Attanasi, V. Clemente, N. Paszkowski, M. Mirabella, A. Petris, E. Stinchelli.